Pappardelle con asparagi e mazzancolle

Un primo piatto da leccarsi I baffi!

Ingredienti:
350 g. di pappardelle all’uovo
1 mazzo di asparagi verdi
200 g. di code di mazzancolle già sgusciate
1 cipolla piccola
1/2 bicchiere di vino bianco
olio d’oliva extra vergine
200 ml panna da cucina (io di soia)
pepe bianco q.b.
sale q.b.

Procedimento:
Iniziate pulendo gli asparagi, metteteli a bollire nell'apposita asparagera o in un tegame alto e stretto, tenendo le punte fuori dall'acqua. La cottura non dovrebbe essere prolungata in quanto gli asparagi devono mantenere una certa consistenza: in questo caso dovrete regolarvi in base alla grandezza degli asparagi stessi. Togliete gli asparagi dalla pentola e tagliatene metà a rondelle. Conservate le punte che userete per guarnire il piatto. Usate l'altra degli asparagi per creare una salsa: frullate gli asparagi in un mixer con un mestolo di acqua di cottura fino ad ottenere un composto cremoso. 
Ora mettete un po' di olio in una casseruola antiaderente e fate appassire la cipolla finemente tritata, spruzzate il tutto con il vino bianco e lasciate evaporare. Aggiungete le code di mazzancolle sgusciate, cuocete per un paio di minuti e poi aggiungete le rondelle di asparagi e la crema di asparagi. Fateli insaporire qualche istante e poi aggiungete la panna, salate e pepate secondo il vostro gusto. Lessate le pappardelle, scolatele e tenete da parte un po’ di acqua di cottura; unite le pappardelle al sugo preparato, facendole saltare brevemente e aggiungendo, se necessario, un goccio di acqua di cottura. Guarnite con le punte di asparagi che avevate tenuto da parte e servite subito.



Posta un commento

Post più popolari