Piadine con esubero di lievito madre


Per fare queste piadine ho usato la parte della pasta madre che non ho rinfrescato, devo dire che sono venute davvero buone e leggerissime!

Ingredienti:

Per 4/6 piadine

250 g di esubero di lievito madre solido idratato al 50%
250 g di farina
100 g di acqua
20 g (2 cucchiai) di olio extravergine d'oliva
un cucchiaino raso di sale

Procedimento:

Spezzetta il lievito e scioglilo nell'acqua a temperatura ambiente, puoi farlo a mano, con una forchetta, oppure con un frullatore classico o ad immersione o con una planetaria.
Aggiungi la farina, l’olio e sale e impasta fino ad ottenere un impasto sodo e liscio.
Coprilo con la pellicola per alimenti e lascialo riposare per circa mezz'ora a temperatura ambiente.
Trascorso questo tempo dividi l’impasto ottenuto in 4/6 parti, dipendentemente dalle dimensioni che vuoi dare alle piadine.

Forma con le parti ottenute delle palline, schiacciale con il palmo della mano e tirale abbastanza sottili con il matterello tenendo la forma tonda.
Scalda un tegame antiaderente e cuoci le piadine così ottenute un paio di minuti per lato a fiamma moderata forando con una forchetta le bolle che verranno a formarsi in cottura.

Una volta preparate puoi farcirle con quello che più preferisci, salato o dolce!



Posta un commento

Post più popolari